I cibi come rimedi naturali per dormire bene e profondamente. Curare l’Insonnia con una specifica dieta del sonno.



Una corretta alimentazione può rappresentare una soluzione efficace contro l’insonnia utilizzando gli alimenti come rimedi naturali per dormire bene e ed ottenere un sonno ristoratore.


Dormire bene ci fa vivere bene: svegliarsi riposati dopo un sonno ristoratore ci permette di affrontare con più voglia ed energia i problemi quotidiani. Per molti però questo è solo un sogno, l’insonnia e il rapporto con il sonno è più simile ad un incubo. Possiamo però utilizzare gli alimenti come rimedi naturali per dormire bene e profondamente.

Le cause dell’insonnia possono essere diverse (stress, ansia, depressione, dolori, problemi respiratori, etc) e diverse sono le forme in cui si presenta: difficoltà ad addormentarsi, continui risvegli nel cuore della notte, sveglia prima dell’alba senza più riuscire a riprendere sonno.

Il risultato finale è, in ogni caso, che al suono della sveglia avresti tanta voglia di restare a letto e quello che ti aspetta nella giornata ti sembra una montagna impossibile da scalare.

Spesso si iniziano ad utilizzare farmaci che facilitano il sonno e qualche volta se ne diventa dipendenti. Per cercare di risolvere o almeno migliorare il problema non abbiamo però solo la scelta dei farmaci.

L’igiene del sonno intesa come una serie di comportamenti ed abitudini da tenere in relazione al sonno può sicuramente essere di aiuto ma per  dormire bene bisogna prima di tutto curare l’alimentazione che gioca un ruolo determinante nelle dinamiche del sonno.

Con il cibo si può lavorare su diversi meccanismi di regolazione del sonno:

  • prima di tutto si può ridurre il livello di attivazione ed eccitazione del corpo e della mente dato dall’azione degli ormoni prodotti dalla tiroide: T3 e T4 e dal surrene: adrenalina e cortisolo.
  • Si può poi aumentare il livello di alcuni neurotrasmettitori cerebrali che danno serenità e tranquillità come la serotonina.
  • Si possono utilizzare quei cibi con proprietà sedative sul cervello
  • Si possono infine utilizzare quei cibi con la capacità di rilassare la muscolatura del corpo.

Sono quindi tante le armi che la natura ci ha messo a disposizione: i cibi che dobbiamo scegliere e abbinare nel modo giusto e anche, in questo caso in particolare, assumere nel momento ideale della giornata.

Vediamo allora nella pratica come va impostata una giornata tipo per migliorare l’insonnia.

Sicuramente nei problemi di insonnia la cena è il pasto al quale prestare più attenzione ma anche nel resto della giornata possiamo comunque incidere sullo stato di tensione e stress.

COME IMPOSTARE L’ALIMENTAZIONE DI UNA GIORNATA TIPO PER RIDURRE L’INSONNIA: COLAZIONE, PRANZO, CENA E TISANE.


La prima web app che combina i cibi per te

Raggiungi i tuoi obiettivi di salute creando in pochi click menù con i giusti abbinamenti