Cosa mangiare con la gastrite? I cibi consigliati per un’alimentazione terapeutica che si prende cura della tua gastrite.



Curare la gastrite con rimedi naturali ? La corretta alimentazione è la prima risposta! Una dieta con i cibi più idonei , che ti indica anche cosa non mangiare , rappresenta un efficace rimedio naturale anche per la gastrite cronica, nervosa ed erosiva .


Con il termine Gastrite ci si riferisce ad una infiammazione della mucosa dello stomaco.

I sintomi collegati a questo disturbo possono essere diversi.

I principali sono senso di bruciore, dolori tipo fitte o crampi localizzati nella zona centrale superiore dell’addome, nausea e difficoltà di digestione.

curarsi con il cibo migliorare salute mangiando alimentazione terapia naturale david delibori medico nutrizionista gastrite  Le cause della gastrite sono molteplici: in primo luogo cattive abitudini di vita come il fumo, l’alcol e soprattutto un’alimentazione sbagliata.

Può essere poi la conseguenza dell’utilizzo di farmaci diversi, in particolare dei comuni antidolorifici e dell’aspirina.

Spesso al quadro di gastrite è associata l’infezione di un batterio: Helicobacter Pylori, che deve essere debellata attraverso una terapia antibiotica, ma che spesso recidiva tornando a ripresentarsi a distanza di tempo.

Anche stati di stress psicofisico possono peggiorare l’infiammazione della mucosa gastrica.

Anche per questo motivo nella nostra società la gastrite è un disturbo molto diffuso e i vari farmaci che riducono l’acidità dello stomaco sono tra i più utilizzati e spesso abusati.

Questi farmaci però sono in grado di alleviare i sintomi ma non di risolvere le cause all’origine del disturbo.

Cambiare le abitudini alimentari sbagliate e ancor più utilizzare le proprietà dei cibi per migliorare il quadro di infiammazione dello stomaco, può invece risolvere il problema all’origine e definitivamente.

Vediamo allora quali sono le regole generali da seguire per migliorare i sintomi della gastrite:

  1. Scegliere cibi che grazie alle loro proprietà riducono la secrezione degli acidi o proteggono la parete dello stomaco o ne cicatrizzano la mucosa infiammata
  2. Privilegiare gli alimenti secchi evitando quelli liquidi (brodi o minestroni)
  3. Privilegiare l’utilizzo di verdure cotte piuttosto che crude
  4. Scegliere le verdure povere di cellulosa
  5. Ridurre il consumo di verdure ricche di ferro che sono irritanti per la mucosa gastrica
  6. Ridurre il consumo di alimenti fortemente zuccherini, anche della frutta, e comunque evitare di consumarli lontani dai pasti
  7. Evitare il consumo di alcolici, bibite zuccherine e caffè

Vediamo allora nella pratica come va impostata una giornata tipo per curare la gastrite.

COME IMPOSTARE L’ALIMENTAZIONE DI UNA GIORNATA TIPO PER RIDURRE LA GASTRITE: COLAZIONE, PRANZO, CENA E TISANE.


Sai davvero fare le giuste combinazioni con il cibo?

Non riesci a stare IN FORMA se non con grandi sacrifici e rinunce?

Vuoi attivare il METABOLISMO ma non sai come fare?

FORSE SBAGLI A SCEGLIERE I CIBI E SOPRATTUTTO AD ABBINARLI!

Fai il QUIZ e scopri se sai fare le giuste combinazioni per ATTIVARE IL METABOLISMO e RESTARE IN FORMA.
QUIZ METABOLISMOQUIZ IN FORMA